Manuale MediaCP
Nginx-Rtmp con CDN CloudFront

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa

Un singolo server può gestire solo così tanti flussi e visualizzatori simultanei prima che venga sovraccaricato. È possibile ridimensionare il server per gestire una maggiore capacità implementando una rete per la distribuzione di contenuti (CDN) nel flusso di lavoro per scaricare le connessioni del visualizzatore.

MediaCP è in grado di distribuire Nginx-Rtmp attraverso una CDN per consentire questa maggiore capacità e affidabilità.

Benefici

  • Aumentare la capacità dei visualizzatori oltre i limiti di un singolo server
  • Streaming affidabile – Le CDN in genere memorizzano nella cache i contenuti ai bordi di tutto il mondo, il che significa un’acaess veloce e affidabile per la trasmissione da qualsiasi posizione nel mondo.

Limitazioni

  • Le informazioni su connessioni e statistiche non sono disponibili da MediaCP. Le informazioni potrebbero essere disponibili presso il servizio CDN. Per questo motivo è in genere più adatto a servire un singolo cliente per istanza del server.
  • Non è possibile visualizzare o limitare il numero di spettatori su un flusso abilitato per la rete CDN.

Costi

Come si fa

1. Abilitare le funzionalità CDN di MediaCP

Contatta il nostro reparto Fatturazione e supporto per abilitare il componente aggiuntivo CDN. Siete pregati di notare che potrebbero essere applicati costi aggiuntivi.

2. CDN CloudFront

Creare una distribuzione CloudFront davanti alla porta di streaming Nginx-Rtmp 19360

3. Configurare l’URL di MediaCP Edge

Table of Contents