Note sulla versione di MediaCP 2.11.1

MediaCP 2.11 è una nuova versione principale delle funzionalità disponibile sul ramo Più recente.

L’aggiornamento si concentra sui principali aggiornamenti alle funzionalità del servizio audio (SHOUTcast e Icecast). Scopri le novità per una descrizione di tutte le nuove funzionalità.

Avvisi importanti

Questa versione è disponibile sul ramo Ultima versione perché al momento non è classificata come stabile. Può contenere bug e consigliamo alla maggior parte dei clienti di rimanere sul ramo Stable per un po ‘più a lungo.

Il processo di aggiornamento potrebbe richiedere più tempo per essere completato in quanto è necessario per importare tutti i file multimediali, potrebbe includere tempi di inattività per i servizi audio con funzionalità autodj. Si consiglia di pianificare i tempi di inattività prima dell’aggiornamento.

L’importazione centova non è ancora compatibile con 2.11.1, si consiglia di installare 2.10.10 per eseguire il processo di importazione e quindi eseguire l’aggiornamento alla 2.11.

Si prega di eseguire un backup completo della piattaforma prima dell’aggiornamento, non è possibile eseguire il downgrade.

Registro delle modifiche

  • Intera rielaborazione della panoramica del servizio audio, modifiche minori alla panoramica del servizio video
  • Sostituito Google Charts con ChartJS
  • Sostituita la dipendenza da Google Maps con una piattaforma di mappe gratuita e senza configurazione
  • Widget audio aggiornati e migliorati
  • Nuovo widget di pianificazione imminente per i servizi autodj liquidsoap
  • I servizi audio con Liquidsoap o sc_transv2 possono saltare le tracce
  • I servizi audio che eseguono SHOUTcast 2 o Liquidsoap ora hanno un widget Riprodotto di recente
  • I servizi audio con Liquidsoap possono ora registrare trasmissioni in diretta
  • Protezione ripetuta rimossa dalla configurazione del servizio e ora disponibile singolarmente per playlist o evento
  • Aggiunte le impostazioni di protezione per la ripetizione di Album e Artista
  • IL DJ corrente ora visualizzato nella panoramica del servizio
  • Dopo che un DJ si disconnette, la traccia originariamente in riproduzione non verrà continuata e ne inizierà una nuova (supponendo che il dj sia collegato > 60 secondi)
  • I DJ con liquidsoap ora hanno capacità di accesso programmate
  • Nuovi report sulle prestazioni e sulla riproduzione per i servizi audio
  • Aggiunta la modalità scura
  • Nuova API JSON completa
  • Aggiornato a PHP 7.4

Like this article?

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Leave a comment